giovedì 9 dicembre 2010

VINO NELLA REPUBBLICA DI SIENA, TRA PASSATO E PRESENTE

Mi fa piacere segnalare la pubblicazione di un libro da parte di un nostro socio Enoclub: Luca Bernazzi, senese e appassionato di storia medievale della nostra terra.
Il libro si intitola Gabellieri itineranti. E' il racconto di due gabellieri della Balzana., funzionari della Repubblica di Siena nel periodo medievale, quello di massimo splendore per la città e di espansione sul territorio. Avevano il compito di vigilare sulla corretta mescita del vino e riscuotere le gabelle nel caso vi fossero adulterazioni o contraffazioni. L'itinerario dei due ufficiali tocca luoghi medioevali ancora esistenti,  a cavallo tra le attuali province di Siena e Grosseto, un viaggio enologico tra la val di Merse, l'Amiatino, le Colline Metallifere.


Al capitolo 9 troviamo la storia del loro passaggio dal Castello di Potentino
Per pura combinazione, domenica 19 Dicembre passeremo una giornata nell'azienda di Charlotte Greene, nei pressi di Seggiano.
L'area del Montecucco, luoghi bellissimi e vini ancora sottovalutati qualitativamente. E' un territorio che è giusto conoscere e mi fa piacere andare proprio da Charlotte come primo approccio. La produttrice inglese è un sicuro baluardo a difesa delle speculazioni edilizie, più o meno occulte, tentate attorno alla Conca d'Oro nell'area del Montecucco, Seggiano-Cinigiano.
Questa estate avevo preso molto a cuore la vicenda delle intimidazioni a Poggio Velluto (a pochi metri), con le viti tagliate appena prima della vendemmia. E' giusto andare a conoscere da vicino quelle realtà e i rischi che possono correre.
Subito una standing ovation per l'incipit che si trova sul sito:
Il nostro intento e' di utilizzare il castello per
                                     la promozione di valori non barbarici
Grande Charlotte, sono entusiasta di venire a trovarti in azienda! Neve permettendo...
 

Nessun commento:

Posta un commento