domenica 1 settembre 2013

Vino e Contrade in Pantera il 4 e 5 settembre

DI STEFANIA PIANIGIANI: Anche quest'anno torna "Vino & Contrade" nella Pantera a Siena. La novità è che la manifestazione raddoppia, con due serate il 4 e 5 settembre dedicate una al "Sangiovese" e l'altra alla "Vernaccia di San Gimignano".

MERCOLEDì 4 SETTEMBRE IL SANGIOVESE
Menu
Antipasto con pirottino di melanzane, fagottino di bresaola e cruditè.
Cannelloni agli asparagi e salsiccia
Filetto di maiale con cipolline in agrodolce
Cheesecake ai frutti di bosco


Vini
Cinciano (Barberino Val d'Elsa)
San Donato in Perano (Gaiole in Chianti)
Campriano (Murlo)
Castello di Ripa d'Orcia (Castiglion d'Orcia)
Menu' a 25 euro


GIOVEDì 5 SETTEMBRE SERATA DI PESCE E VERNACCIA DI SAN GIMIGNANO
MENU

Cestino di pasta phillo con seppie e gamberi
Cheesecake al salmone e fiore di zucca fritto
Vellutata di porri e pescespada
Risotto di gallinella e arancia
Cartoccio di spigola, orata , vongole e gamberi
Crema catalana con cartoccio di frutta

Menù di pesce (30 euro), accompagnato dai vini delle aziende produttrici della Vernaccia di San Gimignano:
Cappella di Sant'Andrea
Il Colombaio di Santa Chiara
La Castellaccia

PER PRENOTAZIONI E INFO
Davide Bonucci
ENOCLUB SIENA
info: 328-5436775


lunedì 1 luglio 2013

BICCHIERI NERI: UN PO' PER ALLEGRIA E UN PO' CON IL MAGONE


 
 
Mercoledì 3 luglio, proporremo una breve degustazione dimostrativa con i bicchieri neri (quindi cieca totale, non si vede il colore del vino che si va assaggiando). Ore 19, nella sala degustazioni del Ristorante La Maielletta a Roma, Via Aurelia Antica 270. Pochi posti disponibili, scrivetemi per partecipare.
Sopra, una foto souvenir. Poco più di un anno fa. Anche un ricordo di Simone Morosi, con il quale realizzammo questo bell'esperimento, alla Mormoraia di San Gimignano. Tutto uscì fuori con spontaneità e a colpi di inventiva, quasi un happening. Uno dei momenti più alti dell'attività dell'Enoclub Siena, credo.

domenica 30 giugno 2013

CONCESSIONI AUTOCTONE: SANGIOVESE IN PUREZZA DA BRANCAIA

 


La visita a Poppi -Radda in Chianti- da Brancaia è un'occasione per capire l'impostazione laica chiantigiana. La "religione" a cui aderisco con convinzione, quella dell'Autoctono (con poche concessioni, e in quantità tendenzialmente omeopatiche), mi lascia comunque la curiosità di capire come si muovano le menti dei produttori che hanno deciso e confermato l'uso di merlot e cabernet nei blend, in terra chiantigiana. Continuo a credere che il Sangiovese sia la vera strada per dare linearità di comunicazione e compattezza ad una tradizione di territorio. Che sia il purismo di Montalcino, ma anche il Canaiolo e gli altri vitigni minori chiantigiani. Così, mi pongo con mente aperta e rispetto per le decisioni imprenditoriali di un'azienda in salute, storicamente e coerentemente presente nei Monti del Chianti -dal 1981- lavorando con serietà e coscienza economica. Mi accingo all'assaggio di cinque campioni di Sangiovese in purezza (da tonneau, dato che in bottiglia il tutto finisce in blend di vitigni e di vigneti). 
 

Le sorprese non sono mancate e la degustazione, come ipotizzavo, valeva assolutamente la pena. Intanto, grazie a Barbara Widmer, tramite il gancio di Giampiero Lubino, per l'opportunità di approfondire l'espressione del Sangiovese 100%, tutte dell'annata 2012: in Maremma (della vigna Piccionaia, in particolare), di quelle raddesi di Poppi, e di Brancaia a Castellina in Chianti. 

 
 

 

 

 
Esperimenti da approfondire e da ripetere nel tempo, quando sarà possibile. La scelta finale in bottiglia non impedisce di apprezzare la materia (in purezza) da cui deriva. Peccato che, per chiarezza e coerenza con un mercato abitudinario e tendenzialmente spaesato dalla fierezza autoctona (percepita spesso come scorbutica e introversa), non vogliano far uscire un Sangiovese in purezza. Canaiolo nelle vigne non ce n'è, anche volendo... Piccionaia maremmano, o la Vigna 20/30 di Castellina in Chianti, meriterebbero davvero un'uscita non contaminata con altri vitigni. Di questo lavoro si trova buona traccia in un prodotto come il Chianti Classico Riserva 2010, un ottimo equilibrio tra territorialiltà e modernità, nonostante l'apporto di merlot (ben integrato, in questo momento dell'affinamento). Nella 2009, così come nella 2011 annata, invece, escono i limiti della scelta: il merlot travolge completamente un Sangiovese (nel blend intercomunale Poppi/Brancaia) piuttosto muto in questo momento.








domenica 12 maggio 2013

I seminari dell'Enoclub Siena a Wine Town 2013


 

 Dopo il successo di settembre, l'Enoclub Siena torna a Firenze per Wine Town, tra assaggi, produttori e degustazini. 

Quì trovate l'elenco completo delle aziende partecipanti

Venerdì 17 maggio ore 18

Palagio di Parte Guelfa
Seminario a cura di Davide Bonucci

La meravigliosa versatilità del Sangiovese, in Toscana e altrove

Costo € 20,00

Le varie declinazioni del Sangiovese, a Montalcino, nel Chianti Classico e nelle altre zone di elezione del grande vitigno rosso italiano.
Il percorso degustativo approfondisce le diverse espressioni territoriali: le valli e i monti chiantigiani, le zone di Montalcino, il resto della Toscana, la Romagna.
Posti totali 50

Acquista

 






Sabato 18 maggio ore 17

presso Palagio di Parte Guelfa
Seminario a cura di Davide Bonucci

Conosci e riconosci i vitigni. Vecchie annate di Sangiovese e non solo

Degustazione di bottiglie storiche e rare di grandi aziende toscane, dagli anni Sessanta in poi: Badia a Coltibuono, Castello di Monsanto, Montevertine, Fattoria dei Barbi, Il Marroneto, Villa Rosa.

Costo € 20,00

Posti totali 50

Acquista

domenica 10 marzo 2013

Festa Enoclub Siena & Winesurf il 16 marzo a Villa Castiglione

Di STEFANIA PIANIGIANI: sabato 16 marzo ci sarà la festa dell'Enoclub Siena insieme a WineSurf di Carlo Macchi, in occasione dell'Enocup, campionato italiano di degustazione a squadre.
La location è a Villa Castiglione, Via Colle Ramole 20, Bottai, Firenze Impruneta.

Sarà una giornata di degustazione libera, duelli agrari, in un libero incontro tra operatori, produttori, presenti ed appassionati. Si chiede giusto una donazione di 10 euro a sostegno delle spese Enoclub Siena /Winesurf. L'iniziativa è possibile grazie al sostegno di alcuni consorzi, ancora in espansione.
Qui maggiori info sull'Enocup, che ha regolamento e modalità a parte (affrettatevi se volete partecipare al campionato, le iscrizioni sono in chiusura...):
http://www.winesurf.it/index.php?file=onenews&form_id_notizia=1606

PER SAPERNE DI PIù  info@winesurf.it
enoclubsiena@gmail.com

QUESTO L'ELENCO DELLE AZIENDE PARTECIPANTI..., MA LA LISTA POTREBBE ANCORA ALLUNGARSI





239 aziende

PIEMONTE
1.       Antichi Poderi dei Gallina
2.       Antichi Vigneti di Cantalupo
3.       Antoniolo
4.       Avezza
5.       Bergaglio Nicola
6.       Castellari Bergaglio
7.       Cavallotto
8.       Comm. Burlotto
9.       Ceretto
10.   Elvio Cogno
11.   Fenocchio
12.   Fratelli Alessandria
13.   Gianni Voerzio
14.   Guido Porro
15.   Il Vignale
16.   La Giustiniana
17.   Livia Fontana
18.   Marchesi di Barolo
19.   Mauro Sebaste
20.   Moccagatta
21.   Negretti
22.   Negro Angelo
23.   Poderi Colla
24.   Piazzo Armando
25.   Rizzi
26.   Silvano Bolmida
27.   Taliano Michele
28.   Terre da Vino
29.   Travaglini
30.   Trediberri

LOMBARDIA
31.   Arici  - Colline della Stella
32.   Barone Pizzini
33.   Bellavista
34.   Bosio
35.   Bulgarini Bruno
36.   Camossi
37.   Cascina San Pietro
38.   Cavalleri
39.   Conti Bettoni Cazzago
40.   Ricci Curbastro
41.   Villa Crespia

TRENTINO
42.Opera Vitivinicola in Valdicembra
43.   Cesarini Sforza
44.   Dorigati
45.   Ferrari
46.   Letrari
47.   Maso Salengo
48.   Nicolodi Alfio
49.   Paolazzi (distilleria)
50.   Pelz
51.   Pilzner (distilleria)
52.   SImoni
53.   Zanotelli
54.   Villa Corniole

ALTO ADIGE
55.   Cantina Colterenzio
56.   Cantina Cortaccia
57.   Cantina Tramin
58.   Castel Sallegg
59.   Griesbauerhof
60.   Loacker
61.   Pfannestielhof
62.   Tiefenbrunner


FRIULI VENEZIA GIULIA
63.   Aquila del Torre
64.   Borgo Conventi
65.   Borgo San Daniele
66.   Cantarutti
67.   Cantina Produttori Cormons
68.   Castelvecchio
69.   Collavini
70.   Drius
71.   Ermacora
72.   Fernanda Cappello
73.   Forchir
74.   Fossamala
75.   I Feudi Di Romans
76.   Il Roncal
77.   La Tunella
78.   Le Monde
79.   Le Volparie
80.   Livon
81.   Lis Neris
82.   Petrucco
83.   Pizzulin
84.   Ronco del Gelso
85.   Scubla
86.   Tenuta Luisa
87.   Torre Rosazza
88.   Vie di Romans
89.   Zorzettig

VENETO
90.   Boscaini Carlo
91.   Cantina del Castello
92.   Casarotto
93.   Corte Adami
94.   Fattori
95.   Le Mandolare
96.   Manara
97.   Musella
98.   Roccolo Grassi
99.   Santa Sofia
100.                       Tenuta Sant’Antonio
101.    Tezza
102.    Trabucchi
103.    Valentina Cubi
104.    Villa Canestrari

EMILIA ROMAGNA
105.    Bissoni
106.    Ca’ di Rico
107.    Costa Archi
108.    Gallegati
109.    La Berta
110.    Podere Saliceto

LIGURIA
111.    Burasca
112.    Fontanacota
113.    Ottaviano Lambruschi
114.    Sancio
115.    Vis Amoris


TOSCANA
Montalcino
116.    Banfi
117.    Bolsignano
118.    Canalicchio di Sopra
119.    Canalicchio Franco Pacenti
120.    Caparzo
121.    Col d’Orcia
122.    Corte dei Venti
123.    Corte Pavone
124.    Fattoria del Pino
125.    Fattoria dei Barbi
126.    Gianni Brunelli – Le Chiuse di Sotto
127.    Il Marroneto
128.    La Fornace
129.    La Fortuna
130.    Lambardi
131.    La Rasina
132.    Le Chiuse
133.    Le Potazzine
134.    Le Ragnaie
135.    Mastrojanni
136.    Nostra Vita
137.    Pietroso
138.    Piombaia
139.    Poggio di Sotto
140.    San Giacomo
141.    San Lorenzo
142.    Santa Maria Colleoni
143.    Sesta di Sopra
144.    Sesti
145.    Tenuta di Sesta
146.    Tenute Silvio Nardi
147.    Tiezzi
148.    Tornesi
149.    Ventolaio

Bolgheri
150.    Grattamacco

Carmignano
151.    Fattoria di Bacchereto – Terre a Mano

Rufina
152.    Selvapiana

Val d’Elsa
153.    Castello di Monsanto
154.    Fattoria di Cinciano
155.    Ormanni

Monti in Chianti
156.    Badia a Coltibuono
157.    Castello di Cacchiano
158.    Il Colombaio di Cencio

Gaiole in Chianti
159.    Castello di Ama

Castellina in Chianti
160.    Bibbiano
161.    Villa Pomona
162.    Villa Rosa

San Gimignano
163.    Cappella di Sant’Andrea
164.    Cesani
165.    Fattoria San Donato
166.    Il Colombaio di Santa Chiara
167.    Il Palagione
168.    La Castellaccia
169.    Montenidoli
170.    Mormoraia
171.    Reset Mattia Barzaghi
172.    Signano

Radda in Chianti
173.    Barlettaio
174.    Caparsa
175.    Colle Bereto
176.    Istine
177.    L’Erta di Radda
178.    Montemaggio
179.    Montevertine
180.    Poggerino
181.    Val delle Corti

Panzano
182.    Fontodi
183.    Le Cinciole
184.    Tenuta degli Dei

San Casciano val di Pesa
185.    Cigliano

Lamole
186.    Castellinuzza e Piuca
187.    Fattoria di Lamole
188.    I Fabbri
189.    Podere Castellinuzza

Castelnuovo Berardenga
190.    Felsina

Montepulciano
191.    Boscarelli
192.    Crociani
193.    Godiolo
194.    Il Conventino

Maremma
195.    Celestina Fè
196.    Fattoria Santa Lucia
197.    Poggio Argentiera
198.    Poggio Concezione
199.    Poggio Trevvalle

Orcia/Amiata/Montecucco
200.    Amiata Vini
201.    Campinuovi
202.    Capitoni
203.    Castello di Potentino
204.    Collemassari
205.    Nicolini
206.    Palazzo di Piero

UMBRIA
207.    Antonelli
208.    Barberani
209.    Cesarini Sartori
210.    Palazzone
211.    Tabarrini


MARCHE
212.    Colonnara
213.    Garofoli
214.    Ma.Ri.Ca
215.    Mecella Enzo
216.    Sartarelli


LAZIO
217.    Fontana Candida
218.    Trappolini

ABRUZZO
219.    Centorame
220.    Illuminati
221.    Torre dei Beati


CAMPANIA
222.    Cavalier Pepe
223.    Di Meo
224.    Villa Raiano

PUGLIA
225.    Agricola Vallone
226.    Alberto Longo
227.    Azienda  Monaci
228.    Cannito
229.    Colle Petrito
230.    Conte Spagnoletti Zeuli
231.    Mille Una
232.    Pietraventosa
233.    Polvanera
234.    Rivera
235.    Vinicola Savese

BASILICATA
236.    Grifalco di Lucania
237.    Elena Fucci

CALABRIA
238.    Chimento

SARDEGNA
239.    Cherchi